Settori

Fertilizzanti

Nella complessa gestione dell’impresa agricola, il corretto uso della fertilizzazione come mezzo tecnico rappresenta un fattore fondamentale per il conseguimento di un soddisfacente risultato economico e qualitativo delle coltivazioni.

Negli ultimi anni, pur considerando il sensibile incremento dei costi della fertilizzazione, l’incidenza di tale pratica non supera il 7% del costo totale dei mezzi tecnici; nonostante ciò la tendenza delle aziende agricole nei momenti di crisi del settore è quella di risparmiare innanzitutto sui fertilizzanti riducendone drasticamente l’impiego. Pur nella consapevolezza che la riduzione dei costi e la salvaguardia del territorio rappresentano oggi due fattori essenziali per l’impresa agricola, l’obiettivo finale da perseguire rimane sempre più l’ottimizzazione della produzione e della qualità.

La nostra azienda ha potuto maturare negli anni in tale settore una vasta competenza tecnica, supportata anche da un’intensa attività di verifica delle nuove tipologie di prodotti che si presentavano sul mercato. Nell’indirizzare la pratica della concimazione non si può inoltre prescindere da una precisa conoscenza del suolo che dovrà ospitare la coltura, e pertanto il settore fertilizzanti offre ai propri soci e clienti un servizio di analisi del terreno e di assistenza da parte dei tecnici agronomi per l’elaborazione di un serio e razionale piano di nutrizione delle colture.

In generale la fertilizzazione del terreno, indipendentemente dalla modalità di esecuzione, ha i presupposti di una concimazione ordinaria di mantenimento, eseguita secondo il principio dell’anticipazione. Con questa finalità, la concimazione ha lo scopo di mantenere stabile nel tempo la dotazione di elementi nutritivi del terreno, prevenendo perciò il progressivo impoverimento causato in parte dall’asportazione del raccolto e in parte dai fattori naturali d’impoverimento (dilavamento, volatilizzazione, insolubilizzazione, erosione, ecc.). La concimazione di mantenimento si pratica applicando due principi alternativi:

Principio della restituzione: si restituiscono al terreno i quantitativi di elementi nutritivi effettivamente asportati dalla coltura con il prelievo dei prodotti, al lordo delle perdite naturali.

Principio dell’anticipazione: si somministrano al terreno i quantitativi di elementi nutritivi che saranno asportati dalla coltura in atto al lordo delle perdite naturali.

Sulla base di queste considerazioni si può calcolare il fabbisogno complessivo di potassio nell’ambito della rotazione quadriennale e al netto delle eventuali restituzioni con la paglia dei cereali (o con il letame nel caso l’azienda sia dotata di allevamento). Il quantitativo corrispondente al fabbisogno potrà essere frazionato destinandolo prevalentemente al pomodoro, riservandone una quota modesta alla barbabietola e al frumento e sospendendolo del tutto per l’orzo, che sfrutta egregiamente l’effetto residuo della concimazione potassica del pomodoro.

A prescindere dalle considerazioni fatte in precedenza, il dosaggio degli elementi nutritivi da apportare con la concimazione ordinaria dipende da molteplici fattori.

Aceti S.r.l., in collaborazione con le principali e più qualificate Società operanti nel settore, mette a disposizione degli agricoltori una vasta gamma di fertilizzanti sia tradizionali che innovativi, atti a soddisfare le esigenze di un’agricoltura sempre più specializzata, ma anche rispettosa delle problematiche ambientali.


Alimentazione animale

La nostra Azienda tratta mangimi per tutti gli animali da reddito: bovini da latte e da carne, suini, polli, conigli, ovini e cavalli destinati ad allevamenti di tipo convenzionale, biologico, del “NON OGM”.

La priorità che si pone è quella di fornire prodotti di qualità, da sempre affiancati da servizi di consulenza e assistenza.

La qualità garantita dei nostri mangimi, semplici e composti, è ottenuta attraverso la scelta di fornitori qualificati ed il controllo delle materie prime in gran parte raccolte e stoccate in filiera controllata e certificata per la rintracciabilità.

Gli stabilimenti di produzione sono tecnologicamente avanzati e consentono di proporre agli utilizzatori mangimi sotto forma di: espandati, estrusi, fioccati o schiacciati, oltre ai classici pelletts e sfarinati.

Massima trasparenza commerciale, disponibilità di una vasta gamma di prodotti, possibilità di formulazione di mangimi personalizzati, sono alcuni degli elementi che hanno permesso all’Aceti S.r.l. di raggiungere un importante grado di fiducia del cliente/allevatore.


Sementi

Il settore Sementi della nostra Azienda da un trentennio offre mezzi e servizi al mondo agricolo. La qualità dei prodotti commercializzati ed una risposta adeguata ed aggiornata alle esigenze dell’imprenditore agricolo hanno sempre rappresentato gli obiettivi prioritari che tale settore ha perseguito nel corso degli anni.

Nell’ambito di tale comparto, per individuare le varietà che meglio rispondono alle esigenze agronomiche e qualitative del territorio e dell’industria di trasformazione.


Cereali

Aceti S.r.l. svolge attività di ritiro, stoccaggio, essiccazione e commercializzazione di cereali. Obiettivo primario è valorizzare la filiera cerealicola attraverso il riconoscimento e la specializzazione delle produzioni.

L’evoluzione dei mercati e delle esigenze qualitative unite ad un rinnovato quadro normativo in materia di sicurezza igienico sanitaria richiedono comunque continui miglioramenti e ammodernamenti delle strutture esistenti.

I principali cereali ritirati, stoccati e commercializzati sono: frumento tenero e duro, mais, sorgo e orzo, avena. Tutte le produzioni sono locali.

L’analisi scrupolosa ed attenta dei mercati nazionali ed esteri e delle caratteristiche della filiera dei prodotti di importazione, ha permesso di porci sul mercato con prodotti sempre più qualificati e diversificati in grado di sviluppare importanti progetti e raggiungere ambiziosi obiettivi di qualificazione e valorizzazione delle produzioni cerealicole locali. L’attenzione è puntata sempre più alla qualità, sicurezza igienico-sanitaria e rintracciabilità dei prodotti stoccati destinati sia alla trasformazione per uso alimentare sia per uso mangimistico.

Per raggiungere gli obiettivi di qualità delle produzioni cerealicole occorrono:

  • analisi di mercato indirizzate a percepire le richieste dell’industria di trasformazione;
  • sperimentazione e ricerca delle miglior varietà in termini di produttività e collocazione sul mercato
  • giornate dimostrative con visite in campo di prove varietali, di concimazione e difesa per promuovere e migliorare la consapevolezza dei produttori (cultura di filiera)
  • Contratti di coltivazione mirati alla qualificazione e alla rintracciabilità delle produzioni con particolare attenzione agli aspetti igienico sanitari
  • stoccaggio differenziato e analisi qualitative eseguite al momento del ritiro del prodotto e al termine dei conferimenti
  • costituzione di lotti omogenei e mappatura qualitativa del territorio con definizione delle zone a migliore vocazione. Gli esiti delle analisi sui campioni prelevati dai lotti omogenei al termine dei conferimenti di frumento forniscono importanti dati per la migliore collocazione del prodotto sul mercato.

La sicurezza alimentare igienico sanitaria dei cereali stoccati e commercializzati destinati sia alla trasformazione per la produzione di alimenti sia di mangimi rappresenta uno dei requisiti minimi principali.

Alla luce delle ultime normative in materia i sistemi di autocontrollo HACCP interni sono stati aggiornati e revisionati implementando i controlli e le analisi di verifica.

I cereali stoccati (frumento, orzo, avena, sorgo, mais) sono sottoposti a controlli sullo stato di conservazione e ad analisi di laboratorio per la ricerca dei principali contaminanti per i quali la normativa definisce limiti o valori guida.

Ai fini della rintracciabilità delle produzioni cerealicolela nostra Azienda ha approntato un sistema interno di gestione dei lotti avente la finalità di tracciare il flusso del prodotto (frumento tenero, duro, orzo, mais) dal momento dell’ingresso fino alla commercializzazione. I lotti sono rappresentati da quantitativi noti di prodotto aventi caratteristiche qualitative omogenee.


Agrofarmaci

Le colture sono soggette all’attacco di malattie fungine, di parassiti animali e vegetali che ne compromettono la crescita, lo sviluppo e la fruttificazione.

Per evitare che le piante siano attaccate in maniera massiccia da malattie fungine e parassiti vari, per risolvere basta effettuare alcuni trattamenti ad intervalli regolari somministrando Fitofarmaci (insetticidi e antiparassitari) specifici ad effetti collaterali trascurabili sia sulle piante sia per la salute del nostro organismo.

La nostra azienda è specializzata nelle vendita di Fitofarmaci delle migliori marche:

Bayer, Syngenta, Basf, Agrosciences, Monsanto, Manica e altri ancora

Mettiamo sempre a disposizione tutto il nostro sapere e la nostra assistenza tecnica.